29 SETTEMBRE 2013, ore 21Padova, Sala dei Giganti

Conferenza-concerto sul tema “Ebraismo, musica, natura”

…Il mondo intero era per me come una melodia: cantava la terra, cantava il lago, cantavano gli alberi, ramo per ramo …(Sabina Spielrein)

Note storiche: prof.ssa Pinuccia Carrer

Pianoforte: Alba Gentili-Tedeschi

Soprano: Dorela Cela

Violino: Eleonora Matsuno

Viola: Claudia Brancaccio

Violoncello: Marija Drincic

Programma

FANNY CÄCILIE MENDELSSOHN BARTHOLDY

(Amburgo, 14 novembre 1805 – Berlino, 14 maggio 1847)

Tre lieder op.1:

n.1: Schwanenlied „Es fällt ein Stern herunter“ (Heine)

n.3: „Warum sind denn die Rosen so blass?“ (Heine)

n.4: Mayenlied: „Läuten kaum die Mayenglocken“ (Eichendorff)

per soprano e pianoforte


(ca 10’)

MARIA AGATA SZYMANOWSKA

(Varsavia, 4 dicembre 1789 – San Pietroburgo, 25 luglio 1831)

Notturno in Si b maggiore per pianoforte

Romance à la nuit (Anonimo)

per soprano e pianoforte

Romance du Saule (da Shakespeare)

per soprano e pianoforte

(ca 10’)

GIACOMO OREFICE

(Vicenza, 27 agosto 1865 – Milano, 22 dicembre 1922)

Miraggi per pianoforte

(ca 10’)

LEONE SINIGAGLIA

(Torino, 14 agosto 1868 – 16 maggio 1944)

Egloga

dalla Serenata per violino, viola e violoncello

(ca 5’)

GUSTAV MAHLER

(Kalischt, 7 luglio 1860 – Vienna, 18 maggio 1911)

Klavierquartett in la minore per violino, viola, violoncello, pianoforte

(ca 11’)