about us

il repertorio delle Cameriste bla bla bla

2020-04-28T18:58:32+02:00

Mais si je t’aime…

Un po’ sul serio e un po’ con ironia, raccontiamo due magnifiche figure di Seduttrici: Dalila e Carmen. Imprevedibili drammaturgia e linguaggio, ironico l’attore che racconta, facendosi Sansone e Don José, nelle loro fatali disavventure; seri invece C. Saint-Saëns e G. Bizet, nella loro penetrante musica voluttuosa.

2020-04-28T19:39:45+02:00

Suoni dal nord

Musiche di E. Grieg, J. Svendsen, N. Gade | Se fosse un romanzo probabilmente si intitolerebbe “La musica che venne dal freddo”; un programma per ottetto d’archi che ha il profumo della neve, il colore delle aurore boreali e il sapore antico delle saghe nordiche

2020-04-28T18:39:43+02:00

Come l’orchestra

Un programma in cui, senza bisogno di arrangiamenti, è già la scrittura in sé a evocare la dimensione sinfonica. L'occasione per scoprire un lavoro pregevole come l’Ottetto di Max Bruch, affiancato alla luminosa e celebre op. 20 di Mendelssohn, che l’autore stesso consigliò di eseguire “nello stile di un’orchestra”.

2020-04-28T19:34:27+02:00

Leggende di periferia

Il grande poeta argentino J. L. Borges, l'”Omero della Pampa”, parla di sé e lo fa a cuore aperto, quasi confidasse i suoi segreti ad un diario. Parla della sua infanzia e della sua famiglia, dell’amore per la poesia e della sua viscerale passione per il coraggio. Ad accompagnarlo il Tango di A. Piazzolla, “pensiero triste” che non solo “si balla”, ma anche si suona e si ascolta in silenzio e che racconta, senza parole, le stesse storie

2020-04-28T14:38:16+02:00

Ritratti di signora

Dalla Regina di Saba alle Principesse delle Favole, dalla Vergine Maria a Thais, dalla Traviata a Carmen, una carrellata di Ritratti di Signora per omaggiare le figure femminili nell'arte e nella musica: un percorso attraverso la scoperta di personaggi mitologici e letterari, figure che sono diventate stereotipi e che descrivono alcune delle caratteristiche simbolo dell'animo femminile.